Carta Etica per la Bi-Genitorialità

Firma la Carta Etica, la trovi in fondo a questa pagina.
Siamo stufi di operatori (avvocati, servizi sociali, psicologi ecc.) che amplificano il conflitto della separazione solo per tornaconto economico. E' UNA VERGOGNA!

E i giudici, che dovrebbero applicare le leggi, le violano in continuazione. La tutela dei minori viene messa da parte per interessi economici. BASTA!

sabato 8 agosto 2009

lettera aperta... Parliamo di tragedie annunciate

LETTERA AL DIRETTORE DI VARESENEWS

Tragedie annunciate:

" A proposito della tragedia di Gornate Olona, vicino a
Varese,dove un genitore, prima di suicidarsi, ha ucciso i figli e la
moglie, nell'ambito di un procedimento separativo, leggiamo che alcuni
giornalisti parlano di tragedia inaspettata, improvvisa.
Inaspettata come quella di ieri di Cuneo (2 morti) e quella di Rho di
qualche giorno fa (altri 2 morti)?
Come quelle che avvengono ogni giorno in Italia: un morto ogni 3 giorni e
3 feriti al giorno nell'ambito di separazioni coniugali negli ultimi 10
anni (dati ufficiali osservatorio FENBI). Tutte tragedie inaspettate? O
invece francamente prevedibili e innescate da un sistema che esacerba il
conflitto tra coniugi-genitori? Da un sistema che spesso comporta la
distruzione legale di un genitore?
Basta con le ipocrisie: il sistema della separazione nel
nostro Paese anzichè attenuare le tensioni tende a esacerbarle, forse
-diciamo forse- anche perchè dal conflitto nascono lucri importanti e
perchè vi è la totale assenza dello Stato sia nella forma che nella
sostanza (leggi impreparazione specifica degli operatori e tempi biblici
per la soluzione di problemi che in Francia richiedono pochi mesi di
lavoro).
Nel 2006 il tentativo di introdurre una qualche forma di mediazione
extragiudiziale nella legge sull'affido condiviso fu rigettato, anzi, la
sua eliminazione dalla legge venne posta come condicio sine qua non per il
passaggio della legge (come ricordava a un congresso la Senatrice Baio
Dossi).
Perchè la mediazione fa tanta paura? Forse perchè componendo i conflitti
al di fuori dai tribunali si riduce il fatturato di chi sul contenzioso
lucra?
Ci ricordiamo che un noto avvocato milanese in primavera fu sospeso
dall'ordine per 3 parcelle da 30-40.000 euro (ed eran solo gli acconti di
cause giudiziali).
Figlipersempre , aderente alla più importante associazione italiana per la
tutela dei minori, ADIANTUM, sta perorando la proposta di
legge 2209 che tende ad attenuare le problematiche che, lo diciamo da anni
inascoltati a Varese (città comprensibilmente non nuova a episodi del
genere), accentuano il conflitto e portano ad atti disperati.
Però abbiamo capito in questi mesi di contatti col Parlamento che vi sono
resistenze fortissime, non tutte legate alla scarsa conoscenza del
problema.
Allora, caro Direttore, basta parlare di tragedie inaspettate: iniziamo
piuttosto a parlare di tragedie annunciate (oltre 100 morti ogni anno,
centinaia di bambini feriti, uccisi od orfani).
E operiamo tutti assieme per mutare una situazione che, a dispetto di
quello che ci vogliono far credere, è disastrosa.
Comitato Direttivo Figlipersempre".

fonte www.figlipersempre.com

1 commento:

Federazione Interassociativa Tutela Minore ha detto...

Se si porta alla disperazione un individuo, questo agirà in maniera disperata: niente di inaspettato...